Comprendere l’esposizione sul luogo di lavoro

I lavoratori possono venire a contatto con nanomateriali nella fase della produzione. Tuttavia, molti più lavoratori possono essere esposti a nanomateriali in stadi diversi dell’uso e della catena di approvvigionamento, quando maneggiano o utilizzano nanomateriali o prodotti che li contengono. L’esposizione può avvenire quindi in una serie di ambienti professionali e di situazioni di lavoro in cui i nanomateriali sono utilizzati, maneggiati o trattati e possono quindi diffondersi nell’aria ed essere inalati o venire a contatto con la pelle – ad esempio nei lavori di assistenza sanitaria e di laboratorio o nei lavori di manutenzione o costruzione.

In alcune situazioni, i lavoratori – e possibilmente anche i loro datori di lavoro – non sono consapevoli del fatto che utilizzano, maneggiano o trattano nanomateriali o prodotti che li contengono e che potrebbero essere esposti ai nanomateriali in questione. In tali situazioni è improbabile che siano prese misure sufficienti per la gestione dei rischi.

Santé publique France, l’agenzia nazionale francese per la salute pubblica, ha realizzato un registro dei lavoratori che maneggiano nanomateriali di sintesi – EpiNano – per monitorare l’esposizione e i possibili effetti sulla salute dei lavoratori esposti a nanotubi di carbonio, biossido di titanio, biossido di silicio e nerofumo negli impianti che li producono o li utilizzano.

Sono disponibili alcuni consigli specifici per settore su come gestire i rischi dei nanomateriali. L’EU-OSHA ha elaborato alcuni brevi e-fact sull’esposizione ai nanomateriali e sulla prevenzione nel settore sanitario e nei lavori di manutenzione. Anche altre organizzazioni hanno elaborato informazioni specifiche per settore, secondo i seguenti esempi.

  • Settore della costruzione - Guide e strumenti per il settore della costruzione prodotti nel contesto del progetto finanziato dall’UE SCAFFOLD, su strategie, metodi e strumenti innovativi per la gestione dei rischi professionali derivanti da nanomateriali di sintesi nell’industria della costruzione.
  • Settore dei mobili - Informazioni prodotte nel contesto del dialogo sociale europeo tra i lavoratori e i datori di lavoro nel settore dei mobili, la Federazione europea dei lavoratori delle costruzioni e del legno (EFBWW), la Federazione europea dei produttori di mobili (UEA) e la Federazione europea dell’industria del mobile (EFIC).
     

Categories Display